Final four, Eurolega

La Champions League e’ arrivata alle fasi finali, con le prime due semifinali giocate questa settimana. Nell’Eurolega invece, il corrispondente cestistico della Champions, si decide tutto in un weekend, e quest’anno la Final Four si gioca a Berlino. Il tabellone e’ un po’ meno mono-nazionale rispetto a quello calcistico: nella prima semifinale si sono affrontate Barcellone e CSKA Mosca, e nella seconda e’ andato in scena il derby greco Olympiacos-Panathinaikos. Tanto per metterlo subito in chiaro, le simpatie del sottoscritto, qui come nel calcio, sono tutte per il Barcellona: sia per esclusione (i greci non mi fanno ne’ caldo ne’ freddo, il CSKA mi da fastidio per arroganza e tracottanza) sia perche’ ho sempre visto di buon occhio i tifosi catalani.

E’ andata male. Il CSKA, che gioca qualcosa come la settima final four consecutiva (due vinte), probabilmente l’ultima con in panchina Ettore Messina, ha vinto una partita strana e giocata con molta intelligenza. Mi sembra pero’ che l’abbiamo piu’ che altro persa i catalani. Hanno tenuto il mano il punteggio quasi fino in fondo, con un primo tempo quasi imbarazzante per CSKA. Poi sono entrati in campo due fattori, che hanno giocato definitivamente contro Barcellona: Ramunas Siskauskas e i rimbalzi offensivi dei russi. Il primo e’ in serata di grazia, ed effivamente gli entrano tutte (anche un canestro praticamente camminando per terra). Ma certo qualche responsabilita’ ce l’hanno anche i giocatori in maglia blaugrana, che per tre volte a cavallo di terzo e quarto periodo (quando si e’ decisa la partita) lo hanno lasciata quasi libero per tirare. Ottima circolazione? Anche, ma non puoi permetterti di far tirare Siskauskas cosi’. Sui rimbalzi poco da dire: troppi, ma soprattutto  nei momenti decisivi. Da dire che la partita e’ stata godibilissima, nonostante vederla al pc mezza in greco mezzo in spagnolo poteva inficiare la soddisfazione: qua in Gran Bretagna il cricket ha piu’ dignita’ del basket, e non c’e’ verso di vedere una partita neanche nelle reti a pagamento.

Nell’altra semifinale il Panathinakos vince di due punti il derby greco. Quindi domenica la finale piu’ banale di tutte, remake di quella del 2007: CSKA-Panathinakos.

Annunci

One response to “Final four, Eurolega

  • Ramunas Siskauskas - Radio-People

    […] Final four, Eurolega lucaperetti – PeopleRank: 0 – 02-05-2009 …Ramunas Siskauskas e i rimbalzi offensivi dei russi. Il primo e’ in serata di grazia, ed effivamente gli entrano tutte (anche un canestro praticamente camminando per terra). Ma certo qualche responsabilita’ ce l’hanno anche i giocatori in maglia… Persone nome : Ettore Messina  + vota […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: