La folla

In tv c’e’ uno con un turbante nero in testa e la barba bianca che parla. La traduzione inglese e’ accettabile, ma noiosa, senza un minimo di slancio. Ogni tre per due la folla lo interrompe alzando dei pugni chiusi e/o mani aperte scandendo sempre gli stessi slogan, una sorta di litania, non capisco bene le parole. Sembra un rituale. Sono tanti, tantissimi forse, anche se e’ uno spazio chiuso (l’universita’ di Teheran) e quindi inganna. Non riesco a seguire quello che dice (ma e’ cosi’ importante? cosa mai dira’?), ora per esempio pontificava sui diritti umani. Ma sono incantato dalla folla, sembrano tutti in trance, la telecamera enfatizza sui volti, e’ come un grande rito collettivo. Ci sono solo uomini, naturalmente. Nessuno e’ vestito di verde.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: