Archivi categoria: Lettera43

Quora: il nuovo social network che risponde a tutte le domande

È la novità del momento, anche se è nato qualche mese fa. È Quora, il nuovo social network di Adam D’Angelo e Charlie Cheever, due ex pezzi grossi di Facebook. Ha debuttato online a giugno 2009, ma solo un anno dopo è diventato disponibile al pubblico, anche se per ora solo su invito… continua su Lettera43


La gita dei truzzi

In Italia Jersey Shore va in onda su Mtv, in lingua (ma meglio sarebbe dire “linguaggio colorito”) originale con sottotitoli in italiano, pieno di bip e parole cancellate. Negli Stati Uniti è una sorta di cult, un trash cult. L’idea non è nuova: prendere un gruppo di giovani, ambosessi, e farli vivere insieme. In questo caso c’è una variante: i giovani sono tutti italo-americani… continua su Lettera43


Concorrenza liquidata. Il caso Dahlia riapre la polemica sul monopolio Mediaset

«A seguito del mutato scenario di mercato che ha reso insostenibile lo sviluppo del proprio business, gli azionisti di Dahlia Tv hanno deciso di mettere in liquidazione la società. Non sono ancora state assunte decisioni in merito alla prosecuzione delle trasmissioni, che per il momento seguiranno la normale programmazione». Insomma, da ieri Dhalia tv è in liquidazione, ma i programmi vanno per ora avanti. continua su Lettera43


Gomorra diventa serie tv

Ci hanno preso gusto, verrebbe da dire. Del resto il successo di Romanzo Criminale la serie, giunta  alla seconda stagione, è tale da spingere a cercare di creare emuli e altre storie da portare in video… continua su Lettera43


Tra i risolini gli ascolti del Gf calano

Pronti via, momento commozione: in onda un ricordo, doveroso e un po’ kitsch, di Pietro Taricone, protagonista mitico della prima edizione scomparso com’è noto lo scorso giugno. Facce commosse, tutti in piedi, Alessia Marcuzzi con l’aria triste che decanta «Ciao Pietro, ti vogliamo bene e te ne vorremo sempre»: ma sono davvero solo pochi secondi, subito dopo cominciano i gridolini e il solito circo del trash.
Il Grande Fratello 11 può avere inizio, con il solito tam tam mediatico… continua sul sito di Lettera43